Venerdì, 08 Dicembre 2023 13:22

StormAudio IR Fusion 20, l'Home Cinema di riferimento ma compatto

In un solo telaio StormAudio ha saputo condensare il meglio delle tecnologie attuali legate all'Home Cinema. Nell'IR Fusion 20 ritroviamo, infatti, la compatibilità con tutte le maggiori decodifiche AV anche di tipo immersivo come Auro-3D, Dolby Atmos, DTS:X Pro e IMAX Enhanced.

 

 

 

 

Un solo telaio, a differenza dei vari processori e amplificatori separati che rappresentano l'attuale produzione di StormAudio. Con l'IR Fusion 20 si risparmia spazio e spesa finale senza che tutto questo influisca sul risultato finale. 

Anche se rappresenta solo l'entry level di StormAudio il nuovo ISR Fusion 20 vanta una serie importanti di caratteristiche e specifiche che lo candidano a macchina perfetta per l'Home Cinema ad alte prestazioni. Tra le quali è il primo componente integrato a 20 canali con 16 di questi amplificati disponibile sul mercato.

Molti elementi tecnici in comune tra l'IR Fusion 20 e l'ISP Elite MK3, quello che rappresenta il processore di riferimento di StormAudio, con in evidenza la regolazione del volume ibrida analogica/digitale che massimizza la gamma dinamica con il risultato di una riproduzione più accurata, dettagliata e dinamica del segnale audio.

L'ISR Fusion 20 ha un'architettura fissa, ma la scheda HDMI è aggiornabile in modo da poter accettare tutti i futuri aggiornamenti. Attualmente supporta HDMI2.1a/HDCP2.3 fino a 8K/4K120 con HDR10+, HLG e Dolby Vision, 7 in/2 out ARC/eARC.

 

 

La sezione audio in ingresso conta 4 RCA (7.1 o stereo), 1 XLR stereo, 3 coax SPDIF e 3 optical Toslink. In uscita sono a disposizione i 16 canali di potenza e ulteriori 4 pre in formato XLR, 1 optical Toslink (Zone2 Stereo downmix). Lo stadio di uscita utilizza la tecnologia Edge sviluppata da ICE Power, con potenze di 150 watt per ognuno dei 16 canali su 8 ohm (300 su 4); 3 di questi inoltre possono essere configurati in mono (verosimilmente per dare maggiore potenza ai canali LCR) con i valori che arrivano a 500 watt sia su 8 che su 4 ohm.

 

 

Potenza continua fino a 1000 watt e potenza di picco fino a 2400 watt. Numeri che lasciano facilmente intendere come l'ISR Fusion 20 sia in grado di gestire un sistema audio con pressioni elevate anche in sale di ascolto di grandi dimensioni.

 

 

Supporto per crossover attivi fino a quattro vie e utilizzo di un numero teoricamente infinito di subwoofer; gestione fino a 20 equalizzatori parametrici per canale. IR Fusion 20 è, inoltre, il primo processore a disporre del Dirac Live Active Room Treatment tanto semplice da gestire quanto accurato nei suoi interventi e risultati finali. 

 

 

In estrema sintesi il Dirac Live Active Room Treatment ha i suoi punti di forza nella calibrazione dei diffusori che in questo modo vanno a controllare attivamente l'acustica della stanza e non viceversa; cancellazione delle risonanze in gamma bassa così da ridurre il tempo di decadimento e una maggiore definizione delle frequenze in gioco; ottimizzazione delle prestazioni audio per un'area di ascolto più ampia e uniforme rispetto allo sweet spot classico; eliminazione della necessità di trattamenti acustici della stanza che risultano inevitabilmente ingombranti e costosi.

 

 GUARDA IL VIDEO UFFICIALE SULLA CALIBRAZIONE DI DIRAC LIVE

 

L'obiettivo di StormAudio è di realizzare prodotti ad alte prestazioni che siano allo stesso tempo il più possibile semplici da usare e da configurare, sia per il professionista per proprietario. L'ISR Fusion 20 non fa eccezione e per questo utilizza l'interfaccia utente di StormAudio e un configuratore di diffusori intuitivo.

L'ISR Fusion 20 può essere facilmente controllato da diversi dispositivi, che vanno dal telecomando IR (in dotazione) ai sistemi di home automation (con driver disponibili per Elan, Control 4, Crestron, RTI, Savant),, all'app Android/iOS disponibile per smartphone o tablet.

 

 

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO DI STORMAUDIO ISR FUSION 20 

 

 

 

Letto 283 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Dicembre 2023 14:37