Giovedì, 25 Giugno 2020 16:16

Dali Rubicon LCR, l'high-end facile per l'ambiente

Dali è tra i pochi produttori di diffusori a proporre la soluzione LCR che copre diverse fasce di prezzo, adatti quindi alle esigenze di un pubblico ampio e ben diversificato.

L'LCR è il tipo diffusore che possiamo utilizzare in un sistema Home Theatre per tutti i canali (frontali, centrale e surround), grazie alla sua flessibilità di installazione e utilizzo. Con Rubicon LCR Dali, inoltre, ha voluto portare la qualità dei suoi top di gamma (la serie Rubicon è seconda solo alla Epicon) anche in questo specifico settore di mercato.

 

 

Rubicon LCR ha una ulteriore e importante caratteristica strutturale che ne ampia ulteriormente il campo di utilizzo: la profondità molto ridotta (siamo ad appena 142 mm) che ne permette l'uso anche come diffusore on-wall, quello che è una via di mezzo tra il tradizionale sistema in ambiente e quelli da incasso che prevedono un lavoro extra nella parete per accogliere il diffusore.

 

 

Una soluzione che ruba poco, pochissimo, spazio ma permette di avere un sistema di diffusori di grande qualità ed elevate prestazioni ad impatto ambientale ridottissimo. Un sistema che può essere quello a cinque (o più) canali per l'Home Theatre o anche il tradizionale stereo per l'ascolto della sola musica.

Rubicon utilizza un midwoofer in fibra di legno da 165 mm con cestello in alluminio e magnete SMC Soft Magnetic Compound che massimizza la conduttività e migliora le prestazioni dinamiche; unità medio-alti con tweeter con cupola in seta da 29 mm e tweeter a nastro, la stessa dotazione di Rubicon 5, il tower più compatto della serie, ma qui con un volume di lavoro molto più compatto. Ma sopratutto la principale differenza tra i due modelli è la possibilità nell'LCR di poter ruotare di 90 gradi tutto il blocco che integra il tweeter a cupola e il tweeter a nastro: in questo modo si ottimizza l'angolo di emissione utilizzando il diffusore in verticale o in orizzontale, quando lo si utilizza come canale centrale.

 

 

 

Un'altra peculiarità del Rubicon LCR è quella della particolare struttura del condotto reflex: come per tutti gli altri modelli della serie Rubicon anche l'LCR ha il suo sul pannello posteriore. Considerando che la installazione del diffusore è quella agganciata alla parete c'è il grosso rischio che l'aria in uscita dal condotto venga "soffocata" dalla parete stessa. I progettisti Dali hanno lavorato su una soluzione ad hoc, per cui il flusso non solo non viene danneggiato dalla estrema vicinanza della parete ma anzi da questa riceve un supporto calcolato e previsto in fase di progettazione in modo da ottimizzare la gamma bassa.

 

 

Rubicon LCR è disponibile nelle finiture: Black High Gloss, White High Gloss, Rosso, Walnut.

 

VAI ALLA SERIE RUBICON
APPROFONDISCI RUBICON LCR

 

 

 

 

Letto 441 volte Ultima modifica il Giovedì, 25 Giugno 2020 16:39