Domenica, 26 Maggio 2019 18:01

Artcoustic in Dolby Atmos a 7.2.4 canali

Un sistema di grande impatto sonoro, seppure ancora lineare e discreto nelle forme: l’Home Cinema che delizia le orecchie senza stravolgere la stanza, come da buon stile Artcoustic.

 

 

Il sistema Dolby Atmos è stato realizzato dall’installatore Bespoke Home Cinemas per un cliente di Leeds, in Inghilterra. Un Home Cinema tanto ricco di dinamica ed emozioni, quanto poco invasivo alla vista grazie ad un perfetto lavoro di integrazione strutturale dei componenti.

 

 

In questa sala sono stati installati in modo quasi invisibile tre unità di Spitfire 16-8 (due per i canali anteriori e uno per il centrale) che insieme ad una coppia di subwoofer Control 3 sono stati collocati nella parte frontale del sistema, proprio alle alle spalle del telo di proiezione.

Quattro unità di 40-30 SL 4-2 trovano posto nella parete posteriore e laterale della sala, con il ruolo di canali surround (gli unici visibili di tutto il sistema) mentre altri quattro Architect SL 4-2 prendono posto nel soffitto e da li costituiscono i canali “altezza” tipici di un sistema Dolby Atmos, quelli che ampliano il fronte sonoro orizzontale con uno sviluppo verticale.

 

Tre unità di Spitfire 16-8, due per i canali anteriori e uno per il centrale

 

 

 

Il subwoofer del sistema: Spitfire Control 3 con tre woofer da 250 mm in grado di gestire 750 watt

 

 

APPROFONDISCI LE INFORMAZIONI SUI PRODOTTI UTILIZZATI NEL SISTEMA 

SPITFIRE 16-8

SPITFIRE CONTROL 3

SL 40-30 / 4-2

SL ARCHITECT 4-2

 

 

 

 

Letto 277 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Maggio 2019 18:50